Speciale Matrimonio
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti tecnici, di profilazione e di marketing, , per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più Cookie Policy. Per visionare l'informativa completa relativa al trattamento dei dati CLICCA QUI Per Continuare la navigazione devi acconsentire all'utilizzo dei cookie.

Come scegliere la data del matrimonio

foto
 

Scheda Tecnica

Avete trovato la vostra anima gemella e siete pronti per compiere il grande passo?
Sicuramente prima di procedere all´organizzazione del vostro matrimonio, di iniziare a stabilire dettagli e particolari del grande giorno, dovete stabilire in quale data celebrarlo.
Quella della data è infatti una scelta molto importante, che orienta e condiziona per diverse ragioni un pò tutta la fase organizzativa.
Molte coppie spesso scelgono di sposarsi in un giorno che ricorda significativi avvenimenti che hanno caratterizzato la loro vita insieme come ad esempio il giorno in cui si sono conosciuti o scambiati il primo bacio, oppure in una data che ha un numero ritenuto importante o addirittura porta fortuna.
Talvolta la scelta degli sposi su quale data convolare a nozze è dettata da motivazioni, per così dire, un pò più pratiche: si considera qual´è la propria stagione preferita, quale tempo permetterà alla sposa di indossare l´abito dei suoi sogni o garantirà una migliore riuscita dell´evento, quale è il clima ideale per trascorrere una splendida luna di miele nella destinazione prescelta.
E c´è anche chi sceglie la data tenendo in considerazione le esigenze degli invitati in modo da limitare, se possibile, eventuali disagi : spesso, infatti, se si è invitati ad un matrimonio in giorno infrasettimanale è necessario chiedere un giorno di ferie, dovendo poi il giorno dopo tornare a lavoro. Stesso discorso se la celebrazione si tiene in luogo distante ed è necessario affrontare un lungo viaggio. In questi casi è preferibile sposarsi di sabato permettendo ai propri ospiti di usare la domenica per riposarsi e riprendere tranquillamente il lunedi le proprie attività normali.
Spesso la scelta è dettata da motivazioni economiche, perchè come si sa, sposarsi in periodi dell´anno che non coincidano con l´alta stagione o in giorni meno richiesti, permette di vivere il matrimonio che si è sempre sognato magari con un certo risparmio sul budget.
O ancora la data viene scelta in base ai luoghi che gli sposi vorrebbero come cornice del giorno fatidico, facendo i conti con prenotazioni e liste d´attesa, perchè magari desiderano sposarsi in una chiesa particolare o fare il ricevimento in un posto specifico..in quei casi sono loro che devono ovviamente adattarsi alla disponibilità delle strutture scelte.
E infine, gli sposi più scaramantici, tendono a evitare come data delle nozze quei giorni che, secondo la tradizione popolare possono portare sfortuna, e quindi in particolare il martedi e il venerdi, perchè come dice il famoso proverbio " Di venere e di marte non si sposa nè si parte".
Comunque, a prescindere da quelli che possono essere i desideri e le motivazioni che portano gli sposi a scegliere una particolare data per unirsi in matrimonio, la cosa importante è che quel giorno venga vissuto come momento di gioia, come inizio di una lunga vita insieme, come scambio di una promessa che durerà per sempre.

 

In Evidenza