Questo sito utilizza cookie anche di terze parti tecnici, di profilazione e di marketing, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più Cookie Policy. Per visionare l'informativa completa relativa al trattamento dei dati CLICCA QUI Per Continuare la navigazione devi acconsentire all'utilizzo dei cookie.
Privacy: Come scegliere il provider per il proprio sito web
foto
Quando si decide di realizzare il prorpio sito web aziendale una scelta molto importante riguarda la scelta del provider (fornitore dei servizi) per la gestione del sito web stesso. Esistono principalmente due approcci che si possono seguire: quello proprietario in cui si realizza un´infrastruttura aziendale per la gestione del sito web oppure ci si deve affidare ai servizi offerti da aziende terze. Il primo approccio è molto oneroso sia dal punto di vista della realizzazione dell´infrastruttura sia per quanto riguarda la gestione.
Per le piccole e medie aziende la direzione più percorsa è quella di rivolgersi a un fornitore di servizi terzo.
Generalemente la scelta del fornitore dei servizi viene fatta dallo sviluppattore del sito web il quale in funzione delle diverse caratteristiche del sito web identifica il provider dotato delle funzionalità necessarie (spazio web, banda disponibile, database, etc.) per la gestione dei diversi servizi cercando magari di trovare un giusto compromesso tra qualità del servizio e costo.
Volutamente non si stanno affrontando i diversi dettagli tecnici utili per la gestione del sito web per invece affrontare i diversi aspetti legati alla privacy.
La prima considerazione riguarda l´intestatario del sito. Soprattutto se si sta realizzando un sito web in cui è prevvista l´acquisizione di dati, sia servendosi di moduli sia servendosi di cookie, è necessario che l´intestatario del sito web sia il legale rappresentante aziendale perchè è dal punto di vista della privacy è il legale rappresentante che deve ricoprire il ruolo di titolare del trattamento dei dati. L´altra informazione che non dev´essere trascurata è la modalità e il luogo di archiviazione dei dati da parte del provider infatti è preferibile come soluzione quella di un azienda terza che abbia sede operativa in una nazione in cui si sia adottato il GDPR (Regolamento europeo in materia di priavacy 2016/679). Qualora si decidesse di rivolgersi a un gestore che ha sede fuori dall´area in cui è stato adottato il GDPR si deve prestare molta attenzione agli standard legati alla conservazione e al trattamento dei dati in modo da non incorrere in possibili sanzioni. Si consiglia già nella fase preliminare di contattare un esperto in materia di privacy in modo da effettuare le diverse scelte in funzione delle direttive del GDPR
 

 

Nota Bene: Le notizie presenti nel sito hanno carattere e finalità puramente informative. La Sardiniaportal Srl, o chi per lei, non fornisce alcuna garanzia o assicurazione in merito e non è pertanto da considerarsi responsabile per situazioni particolari legate alle indicazioni progettuali e alle offerte proposte dalle attività promotrici.