Questo sito utilizza cookie anche di terze parti tecnici, di profilazione e di marketing, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più Cookie Policy. Per visionare l'informativa completa relativa al trattamento dei dati CLICCA QUI Per Continuare la navigazione devi acconsentire all'utilizzo dei cookie.
Privacy come proteggere il router l´SSID
foto
Nei vari articoli presentati si è sempre preferito categorizzare i dispositivi elettronici utilizzati in qualsiasi ambito di lavoro in dispositivi di elaborazione, dispositivi di archiviazione, dispositivi di rete e dispositivi di acquisizione e stampa.
Tale suddivisione è stata fatta in modo da sviluppare delle strategie volte alla protezione dei diversi dati.
Ogni giorno che passa aumentano in maniera esponenziale il numero di servizi che devono essere gestiti con l´ausilio della rete fra cui quello della fatturazione elettronica. Quindi i nostri dispositivi devono essere protetti!!! Per le realtà in cui si fa uso della rete wireless diventas importante utilizzare diversi accorgimenti volti a una maggiore protezione dei diversi dati. Generalmente quando viene configurato il router e viene attivata la rete wireless il primo parametro che viene configurato è quello della password di accesso alla rete, viene utilizzato un grado di protezione WPA-PSK o WPA2-PSK dopo di che si procede all´accesso alla rete dei vari dispositivi.
Si vuole ricordare che qualsiasi nconfigurazione si possa eseguire non renderà mai i vostri dispositivi protetti al 100% però ogniulteriore adempimento ne migliora il grado di protezione.
Un ulteriore parametro che potrebbe migliorare il grado di protezione della rete è l´SSID
(service set identifier) più comunemente conosciuto come il "nominativo della rete". Per semplicità dal punto di vista operativo, quando con qualsiasi dispositivo dotato di scheda wireless si effettua la scansione delle reti presenti, alla fine del processo viene mostrato l´elenco delle reti presenti. I vari nomi di quest´elenco rappresentano l´SSID della rete (esluso il caso in cui si è configurato il router in modo da nascondere l´SSID). Come si stava accennando è addirittura possibile configurare il router in modo che venga nascosto l´SSID ai dispositivi che effettuano la scansione percui per potersi collegare alla rete oltre a conoscere la password è necessario conoscere anche l´SSID. Come discusso diverse volte il sistema perfetto e inviolabile non esiste quindi anche quest´ulteriore accorgimento può essere bypassato procedura che richiede a colui che tenta di violare il vostro sistema maggiore tempo e fatica. Sintetizziamo i vantaggi relativi alla modifica e all´oscuramento dell´SSID come segue:
- E´ sempre conveniente modificare l´SSID perchè molti produttori di Router utilizzano un SSID che consente di risalire al modello del router e quindi alle sue criticità (che si consiglia di risolvere e soprattutto si consiglia di tenere sempre aggiornato il firmware del dispositivo).
- E´ preferibile utilizzare la configurazione di oscuramento dell´SSID per rendere più complicata (o forse quasi impossibile) da parte di un malintenzionato che vorrebbe violare la vostra rete, la procedura di violazione del sistema di rete.
 

 

Nota Bene: Le notizie presenti nel sito hanno carattere e finalità puramente informative. La Sardiniaportal Srl, o chi per lei, non fornisce alcuna garanzia o assicurazione in merito e non è pertanto da considerarsi responsabile per situazioni particolari legate alle indicazioni progettuali e alle offerte proposte dalle attività promotrici.