Questo sito utilizza cookie anche di terze parti tecnici, di profilazione e di marketing, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più Cookie Policy. Per visionare l'informativa completa relativa al trattamento dei dati CLICCA QUI Per Continuare la navigazione devi acconsentire all'utilizzo dei cookie.
GDPR e i cloud cosa c´è da sapere
foto
Il cloud computing o più semplicemente cloud rappresenta una serie di servizi on demand fra cui l´archiviazione, l´elaborazione o la trasmissione dei dati offerte dai provider ai diversi utenti.
In rete ci sono diverse soluzioni sia gratuite che a pagamento in modo da soddisfare le diverse esigenze degli utenti.
Nel linguaggio comune quando si parla di cloud si pensa essenzialmente a una delle varie funzionalità quella dell´archiviazione dei dati.
Il cloud rappresenta una soluzione per coloro che utilizzano diversi dispositivi e hanno la necessità di accedere ai propri dati utilizzando diversi elaboratori (fissi o portatili) posti magari in contesti fisici diversi e non vogliono trasportare i dati utilizzando unità di archiviazione portatili quali hard disk esterni o pennine usb.
La gestione dei dati viene fatta tramite l´interfacciamento, a seguito della procedura di registrazione, al pannello di controllo da quale è possibile sfruttare le diverse funzionalità offerte.
Quindi per poter accedere ai diversi servizi risulta necessario esclusivamente il collegamento alla rete internet.
Per quanto riguarda la protezione dei dati e il rispetto delle specifiche del GDPR regolamento (UE) n. 2016/679 risulta di fondamentale importanza la verifica del luogo in cui vengono conservati i dati perchè qualora non fosse all´interno dei paesi che adottano il GDPR risultano necessarie ulteriori verifiche per quanto riguarda lo standard di protezione dei dati e soprattutto si dovranno gestire i vari adempimenti considerando il trasferimento dei dati verso paesi terzi come indicato dal GDPR.
Per la sicurezza dei dati risulta di fondamentale importanza la verifica delle diverse configurazioni sia dei dispositivi con i quali si accede al sistema di cloud sia dello standard di protezione della rete che si utilizza per l´accesso. Infatti i dispositivi e la rete d´accesso rappresentano se non configurati in maniera opportuna le maggiori criticità per quanto riguarda la protezione dei dati. A tal proposito si consigliano verifiche periodiche ai diversi dispositivi utilizzati.
Fra i diversi fornitori di cloud citiamo Dropbox, Amazon cloud drive, icloud, mega, degoo, etc.
 

 

Nota Bene: Le notizie presenti nel sito hanno carattere e finalità puramente informative. La Sardiniaportal Srl, o chi per lei, non fornisce alcuna garanzia o assicurazione in merito e non è pertanto da considerarsi responsabile per situazioni particolari legate alle indicazioni progettuali e alle offerte proposte dalle attività promotrici.