Questo sito utilizza cookie anche di terze parti tecnici, di profilazione e di marketing, , per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più Cookie Policy. Per visionare l'informativa completa relativa al trattamento dei dati CLICCA QUI Per Continuare la navigazione devi acconsentire all'utilizzo dei cookie.
Privacy come proteggere la rete wireless i protocolli di cifratura
foto
Nella realizzazione della rete wireless aziendale è di fondamentale importanza la gestione della protezione del flusso dei dati della medesima. Qualora non venissero apportate delle precauzioni qualsiasi persone che riesce a intercettare il flusso di dati potrebbe venire a conoscenza di informazioni personali, dati bancari etc. con conseguenze disastrose.
Attualmente esistono vari protocolli che si occupano di gestire le suddette situazioni. Prima di entrare nel dettaglio si specifica che le diverse opzioni che verranno descritte di seguito potranno essere configurate dal router aziendale quindi al momento dell´acquisto si coniglia di verificare le specifiche tecniche del dispositivo.
Il sistema di protezione che viene utilizzato dai diversi protocolli si basa sul concetto di crittografia del dato.
Il WEP è stato il primo protocollo nelle wireless , utilizza una cifratura RC4 per la sicurezza e CRC-32 per l´integrità dei dati con chiave di crittografia a 64 o a 128 bit. Alcune criticità non lo rendono un protocollo sicuro percui se ne sconsiglia l´utilizzo.
Il WPA ha superato grazie in particolare al protocollo TKIP la limitazione del WEP dovuta alla debolezza della chiave che veniva messa esclusivamente nei punti di accesso e di uscita dei dati evidenziando notevoli vulnerabilità dal punto di vista della sicurezza. TKIP genera in modo dinamico delle chiavi per ogni pacchetto.
Il protocollo TKIP per garantire la retro compatibilità con il WEP si è portato dietro alcune criticità presenti nel vecchio protocollo.
Il protocollo WPA2 ha superato i limiti del WPA grazie all´utilizzo del protocollo di crittografia AES molto più robusto e attualmente vulnerabile esclusivamente ad attacchi di forza bruta. La criticità del sistema quindi dipende dalla robustezza della chiave utilizzata dall´utente.
Per aumentare ulteriormente la sicurezza è stato utilizzato il PSK che definisce l´utilizzo della password nella modalità di accesso.
In conclusione il protocollo consigliato è il WPA-PSK (AES), prima di acquistare il router si consiglia di verificare la possibilità di utilizzare questo standard.
 

 

Nota Bene: Le notizie presenti nel sito hanno carattere e finalità puramente informative. La Sardiniaportal Srl, o chi per lei, non fornisce alcuna garanzia o assicurazione in merito e non è pertanto da considerarsi responsabile per situazioni particolari legate alle indicazioni progettuali e alle offerte proposte dalle attività promotrici.